Amore e Rivoluzione al MAN

0
846
Rodchenko Alexander
Books Advertising poster for Leningrad branch of Gosizdrast 1925 stampa offset del 1980 Collezione private ©A.Rodchenko-V.Stefanova Archiv

E’ in corso e resterà aperta fino al 1 ottobre 2017 al MAN di Nuoro la mostra “Amore e Rivoluzione Coppie dell’Avanguardia russa” in occasione del centenario della Rivoluzione d’Ottobre. Vede le opere di artisti d’avanguardia che furono uniti nell’arte e nella vita. E’ curata di Helke Eipeidauer e Lorenzo Giusti. Catalogo Silvana Editoriale.

Rodchenko Alexander
Silya Brick in golden dress 1044 stampa 1980 su gelatina d’argento da negativo autore Colle. privata ©A.Rodchenko -V.Stefanova Archiv

L’esposizione è nata dalla collaborazione tra la Galleria Statale Tretjakov di Mosca, il Museo Statale Schusev di Architettura con Bank Austria Kunsthforum di Vienna e presenta alcune coppie dell’avanguardia russa unite nella vita e nell’arte. Si tratta di Natalya Goncharova e Michael Larionov, Varvara Stefanova e Alexander Rodchenko e Lyubov Popova e Alexander Vesnin.

 

Popova Lyubov
Painterly Architettonics 1918 olio su tela Courtesy e foto ©The State Tretyakov Center

 

E’ una mostra che non interessa soltanto gli amanti dell’arte ma anche coloro che amano conoscere la storia della rivoluzione russa attraverso opere che comprendono design, fotografia e comunicazione del Novecento. In effetti con più di 100 opere dove sono in visione dipinti, fotografie, sculture, disegni, manifesti e opere di propaganda, si potranno vedere i punti di contatto tra questi artisti ma anche ciò che li ha distinti.

 

 

 

Popova Lyubov
Female model 1913 olio su tela ©The Statwe Tretyakov Center

Della Concharova/ Larionov e la Stefanova/ Rodchenko si sono viste moltissime esposizioni mentre le opere della Popova e Svenin sono meno note al grande pubblico italiano. La Popova che è stata anche in Italia a studiare i classici e poi a Parigi allieva dei cubisti, al rientro in Russia si era dedicata alle ricerche sui materiali nel gruppo Tatlin e alle arti applicate, nonché al suprematismo di Malevich e al costruttivismo di Svenin. La mostra che è visibile in estate sarà molto interessante per il grande pubblico che sbarca a Nuoro per passare le vacanze nei luoghi più noti della Sardegna.

 

 

A.Rodchenko-V.Stefanova
First horse riding page for the photo albun about the cicvil War and First Horse riding Army photomontage wirh Lenin 1927 stampa a rilievo Coll. private ©A.Rodchenko-V.Stefanova

 

E’ importante evidenziare come dopo la rivoluzione del 1917 un gran numero di donne artiste favorite dal nuovo clima di parità, uscirono allo scoperto dando vita a un nuovo tipo di arte in questo affiancate da quella che in coppia con i loro uomini crearono e le tre prese in considerazione risultano le più importanti. Questi tre gruppi riuscirono a fondere la loro arte per dimostrare come questa potesse essere collettiva sfatando il mito dell’artista solitario come principale spunto della rivoluzione culturale.

 

 

Alexander Rodchenko
Caricature on critic and theorist of literature osip Brick, employee and reactor of the LEFT Magazine 1924 stampa del 1980 su lastra d’argento da negative autore Coll. privata ©A. Rodchenko-V.Stefanova Arciv

 

L’esposizione intende indagare l’avanguardia russa partendo dal 1907 fino allo sviluppo sperimentale degli anni 10-20, ponendosi la domanda se la collaborazione fu uno strumento di emancipazione oppure le convenzioni continuarono a condizionare la loro produzione artistica.  Oltre a pitture, collage, manifesti è presentata una serie di foto che costituiscono una mostra nella mostra.

Anna Camia

Nessun commento