Equilibrium di Giovanni Allevi

0

Riccioluto come un cherubino, alto, magro, una voce particolare che evoca sensazioni lontane, Giovanni Allevi è uno dei talenti in assoluto della musica mondiale. Non c’è Paese che non lo conosca e non apprezzi la sua musica.

Adesso poi alcune delle sue composizioni ci accompagnano, attimo per attimo in un film che abbiamo trovato incantevole e incantante, Equilibrium – the film concept in cui interagisce come compositore, interprete e direttore d’orchestra, la sua ultima composizione a cui prendono parte, coprotagonisti del film, gli artisti internazionali Jeffrey Biegel e Jeffrey Reed, già interpreti del suo Concerto n°1 per pianoforte e orchestra durante la prima mondiale negli Stati Uniti.

 

Veramente splendido questo Equilibrium – The Film Concert ripreso dal vivo, che vi accompagna dall’ispirazione iniziale fino all’incontro con le emozioni del pubblico alla première dell’opera, registrata al Teatro dal Verme di Milano che, grazie anche alle molte immagini inedite e di backstage, vi trascinerà in una performance live, arricchita con riprese in esterna del compositore. Eccovi allora testimoni di particolari momenti catturati per le vie della città e interviste agli altri ospiti del concerto.

Tanti gli argomenti che Allevi ci racconta in musica, dal terremoto dello scorso anno ad Ascoli Piceno a Sent of you, come, da poco tempo a questa parte, riconosca le persone dal loro profumo, a No more tears – Niente più lacrime – dopo il problema che ha avuto agli occhi e che ha voluto raccontare con questo brano per piano solo. “Ho deciso che dovevo accettare quanto mi è accaduto e testimoniare come si debba andare avanti anche quando la vita ci mette di fronte ad alcuni ostacoli”.

E, questo brano, è veramente da brividi, un pezzo bellissimo, tutto un trillo, un inno alla speranza con il contrappunto della forza. E le note volano allegre sotto il tocco sapiente delle sue dita in una continua carezza ai tasti.

Il regalo finale è “abbiamo tutti bisogno di un equilibrio e, una volta trovato, possiamo finalmente perderlo…”.

Opera prima del regista Fabrizio Cavada, il film sarà, in Italia, in più di 150 sale dal 18 al 20 giugno, distribuito da NewGold Film e Duemilauno Distribuzione, prodotto da Bizart.

Se amate Allevi e la sua musica e magari non siete mai riusciti ad andare a sentirlo dal vivo, vi consigliamo di non perderlo, perché vi regalerà una valanga d’emozioni.

Mariangiola Castrovilli

 

Condividi
Articolo precedenteArte in galleria dal 18/06/2018 al 24/06/2018
Prossimo articoloThe Escape al cinema
Mariangiola Castrovilli
Giornalista giramondo con scoop come le interviste al fratello dell'ultimo imperatore cinese Aisin-Gioro Puren durante la protesta di piazza Tienanmen a Pechino e al generale israeliano Moshe Dayan dopo la guerra dei 6 giorni. Per la Rai in diretta radio e tv, è stata l'unica giornalista donna al mondo a volare a due volte la velocità del suono su un tornado, correre con una Ferrari 40 a 324 Kmh sul circuito di Maranello. Inoltre è stata l'unica giornalista a bordo del MB-339 Aermacchi della pattuglia acrobatica delle Frecce Tricolori. É membro del SNGCI.

Nessun commento