Jacques Henri Lartigue a Milano

0
Jacques Henry Lartigue Autoportrait ou déclencheur Rouzat julliet 1923 Jacques H.Lartiguwe©Ministère de la Culture France/AAJHL Courtesy of the CLAIR Gallery

Nel Museo Bagatti Valsecchi di Milano è in corso una mostra del fotografo dal titolo “Jacques Henri Lartigue Il tempo ritrovato” (1894-1986). E’ una piccola mostra con 33 immagini dal periodo Decó al moderno. E’ curata da Angela Madesani. Resterà aperta fino al 26 novembre 2017.

Jacques Henry Lartigue
Solange David, Paris Dècembre 1929 Jacques H. Lartique© Ministère de la culture France/
AAJHL Courtesy of the CLAIR Gallery

Questo fotografo francese la cui opera fu valutata solo a settant’anni, ha fotografato la vita dei francesi dell’alta borghesia e le loro abitudini con i viaggi, le corse automobilistiche, le corse dei cavalli, gli intellettuali e i vari personaggi come Picasso e Cocteau nella loro vita abituale, E’ uno spaccato della buona borghesia francese dei primi decenni del Novecento. Lartigue ha fotografato il proprio mondo per tutta la vita desiderando fissare le immagini dei momenti importanti che sono soggetti al dimenticatoio, scrivendo e fotografando quasi a dare un ritratto della società francese puntigliosamente per tutta la vita.

Jacques Henry Lartigue
Bibi au restaurent d’Eden Roc Antibes France Photograph by Jacques H. Lartigue/
©AAJHL Courtesy of the CLAIR Gallery

Ha iniziato a creare immagini quando aveva 7 anni. L’esposizione mette in mostra quanto l’alta borghesia francese del periodo fosse vicina all’aristocrazia milanese. Non si è mai considerato “professionista della fotografia” in quanto quest’arte era per lui conservare una copia della realtà quasi un tentativo riuscito di archiviare le immagini che sono passate sotto i suoi occhi. Il periodo è quello della grande Francia, dei poeti, della vita piacevole ormai scomparsa, senza dimenticarla. In vecchiaia ha deciso di mettersi a confronto con i grandi maestri come Ansel Adams, Brassai, Billì Brandt. La sua opera fu molto amata da Richard Avedon.

Jacques Henry Lartigue
Renée Juan Les Pins 1931 Photo by J.H.Lartigue ©Ministère de la culture France/ AAJHL
Courtesy of the CLAIR Gallery

 

 

La curatrice ha dichiarato: “Ci è così sembrato che potesse avviarsi un dialogo proprio attraverso le immagini che raccontano di quella Belle Ėpoque, della quale sia i Lartigue che i Bagatti Valsecchi sono stati protagonisti”. Jacques Henri Lartigue è colui che ha documentato un’epoca felice vicino ai costumi della grande borghesia internazionale creando la registrazione totale di un’epoca che andava scomparendo.

 

 

Jacques Henry Lartigue
On the set of the mode” Les adventures du Roi Pausole” Antibes France 1932 Jacques
H.Lartigue ©Ministère de la culture France/AAJHL Courtesy oh the CLAIR Gallery

I suoi scatti sono conservati i molti musei tra i quali le Galeries Nationales du Grand Palais a Parigi. Riconosciuto in età avanzata come grande fotografo, nel 1970 ha avuto la sua prima personale al MoMa di New York. Nel 1979 ha donato tutta la suo opera fotografica allo stato francese che per questo ha istituito l’Association des Amis de Jacque Henri Lartigue mutata poi il Donation Jacques Henri Lartigue. 

Savina Fermi  

Nessun commento