Arte in galleria dal dall’11/10/2021 al 17/10/2021

0

Selezione accurata delle esposizioni nelle pinacoteche, nei musei, nelle gallerie d’Arte di Roma a cura di Cristiano Felice dall’11/10/2021 al 17/10/2021

ACCADEMIA DI FRANCIA – VILLA MEDICIArti Visive Viale della Trinità dei Monti 1, Roma. COME UN CANE BALLERINO. Personale di Natacha Lesueu. Fino al 9 Gennaio 2022.  ACCADEMIA DI FRANCIA – VILLA MEDICIArti Visive Viale della Trinità dei Monti 1, Roma. TOILETPAPER & MARTIN PARR. Espongono: Martin Parr, Maurizio Cattelan, Pierpaolo Ferrari, Alice Grégoire, Clément Périssé. Fino al 27 Febbraio 2022 

ACCADEMIA DI UNGHERIA IN ROMAArti Visive Via Giulia 1, Roma. I NOSTRI INFERNI E QUELLO DI DANTE. La mostra riunisce quattro artisti ungheresi le cui opere sono intrise di chiari riferimenti all’Inferno, dantesco e non. Le opere qui esposte esplorano i concetti personali dei quattro artisti sull’Inferno del mondo odierno e su quello dantesco. In esse, i temi ricorrenti quali la religione, il sacro, la dannazione, la sofferenza, il rapporto corpo-spirito, vengono trattati in chiave psicologica. L’Inferno più che un luogo remoto dell’aldilà, è una condizione psicologica e spirituale del mondo postmoderno. Espongono: József Baksai, József Gaál, Ilona Lovas, József Szurcsik. Fino al 4 Novembre 2021.

ALBUMARTEArti Visive Via Flaminia 122, Roma. SUBVERSIONES. Personale di Estibaliz Sádaba Murguía. Fino al 28 Ottobre 2021.

ALESSANDRO VITIELLO HOME GALLERYArti Visive Via delle Tre Cannelle 22, Roma. PICTURA. Personale di Salvatore Pupillo. Fino al 15 Ottobre 2021.

ASSOCIAZIONE CULTURALE ATELIERArti Visive Via Panisperna 236, Roma. PAESAGGI DELLA MEMORIA. Personale di Vladimir Pajevic. Fino al 31 Ottobre 2021.

Atelier MontezARTSHARING LAB&GALLERYArti Visive Via Giulio Tarra 64, Roma. BIANCO. EMILY DICKINSON: VIVA DUE VOLTE. Personale di Simona Gasperini. Fino al 17 Ottobre 2021.

ATELIER MONTEZArti Visive Via di Pietralata 147, Roma. BEPART. 45.000 opere a Roma per una mostra da record: è il traguardo ambizioso che si è dato il progetto “BepArt” per proporre al pubblico la più imponente collettiva su scala mondiale che – a causa degli impedimenti provocati dal lungo lockdown – si è trasformata in un gigantesco laboratorio sulla creatività nei mesi della pandemia. Fino al 31 Dicembre 2021.

CASA DI GOETHEArti Visive Via del Corso 18, Roma. SCRITTURA, ARTE & RICERCA – FRIEDRICH NOACK (1858-1930) IN ITALIA. Friedrich Noack, uno dei primi corrispondenti dall’Italia per la Kölnische Zeitung, il “più operoso di tutti i giornalisti tedeschi a Roma” (Ludwig Pollak), è noto innanzitutto per il volume fondamentale sulle presenze degli artisti tedeschi a Roma „Das Deutschtum in Rom seit Ausgang des Mittelalters“ (1927). Fino ad oggi non si sapeva quasi nulla di questa figura, studioso, socio attivo dell’Associazione degli Artisti tedeschi, vissuto a Roma dal 1891 al 1915. Siamo riusciti a rintracciare il suo inedito lascito privato. Un viaggio a ritroso a cavallo tra la fine dell’800 e 900: acquerelli, fotografie e documenti personali raccontano un personaggio poliedrico impegnato a far conoscere la cultura italiana in un’epoca di crescente nazionalismo. Dal 9 Ottobre 2021 al 17 Aprile 2022.

CASA INTERNAZIONALE DELLE DONNEArti Visive Via della Lungara 19, Roma. OIKIA: COSE DALLA CASA. Collettiva con opere di: Federica Bartoli, Daniela Bellofiore, Gemma Buonanno, Luana Firmani, Ombretta Gamberale, I Love Ceramica, Itaca – Goyart, Francesca Maffucci-Officine Adda, Francesca Mariani, Romina Mosticone, Ilaria Pergolesi, Donata Piccioli, ReBarbus, Ozge Sahin, Valentina Stefanelli, Ania Ania Struska, Raha Tavallali, Juanni Wang, Sabina Zocchi. Fino al 31 Ottobre 2021 

CASA VUOTAArti Visive Via Maia 12, Roma. THE SLEEPERS. Personale di Davide Serpetti. Fino al 31 Ottobre 2021 

DOROTHY CIRCUS GALLERYArti Visive Viale dei Pettinari 76, Roma. FREEDOM IS THE NEW RAINBOW. Personale di Okuda San Miguel. Fino al 30 Ottobre 2021 

EX CARTIERA LATINAArti Visive Via Appia Antica 42, Roma. SEMI VUOI BENE. Personali di Alberta Piazza e Sergio Vecia. Fino al 25 Ottobre 2021 

FONDAZIONE CARLO LEVI ROMAInformativa Via Ancona 21, Roma. UNO SCATTO CHE CI SOMIGLIA: LA RACCOLTA FOTOGRAFICA DI CARLO LEVI. La mostra presenta alcune tra le più significative fotografie dell’archivio della Fondazione. Questa prima esplorazione dell’archivio fotografico di Levi ha reso evidente un aspetto sin qui scarsamente noto della figura del nostro grande intellettuale: il suo essere diventato, a partire dal secondo dopoguerra, un personaggio la cui notorietà pubblica superava i limiti dei circoli artistici o letterari all’interno dei quali egli si muoveva nell’ambito delle sue attività professionali. Egli era un “testimone” d’eccezione di momenti della vita pubblica italiana legati alla nascente industria culturale o di quelli politici nei quali si registravano avanzamenti significativi in termini di conquiste sociali e di presa di coscienza collettiva. Fino al 16 Dicembre 2021.

FORUM AUSTRIACO DI CULTURA A ROMAArti Visive Viale Bruno Buozzi 113, Roma. TOUCH NATURE. La mostra presenta i lavori di artisti austriaci e italiani degli ultimi anni. Essi formulano azioni di resistenza ed elaborano strategie che incoraggiano un radicale cambiamento di prospettiva, come anche visioni piene di speranza per una riconnessione dell’uomo alla natura. Con opere di: Leone Contini, Veronika Dirnhofer, Ines Doujak, Andrea Francolino, Peter Hauenschild, Edgar Honetschläger, Barbara Anna Husar, Claudia Märzendorfer, Elena Mazzi, Ferdinand Melichar, Luana Perilli, Klaus Pichler, Oliver Ressler, Judit Saupper, Hans Schabus, Martin Schramf, Judith Wagner, Nives Widauer, Laurent Ziegler. Fino al 15 Novembre 2021 

GAGGENAU DESIGNELEMENTIArti Visive Lungotevere de’ Cenci 4, Roma. FIORI INVISIBILI. Personale del duo Ttozoi. Fino al 12 Novembre 2021.

galleria borghese-GALLERIA BORGHESEArti Visive Piazzale Scipione Borghese 5, Roma. ARCHAEOLOGY. Personale di Damien Hirst. Fino al 7 Novembre 2021 

GALLERIA CONTINUAArti Visive Via Vittorio E. Orlando 3, Roma. C’E’ QUI NELL’ARIA LA PAROLA “RAMO”. Personali di Sabrina Mezzaqui e Elisa Biagini. Fino all’11 Dicembre 2021.

GALLERIA MATTIA DE LUCAArti Visive Piazza di Campitelli 2, Roma. IL MAESTRO IRASCIBILE. Personale di Conred Marca-Relli. Fino al 4 Dicembre 2021.

GALLERIA MARIO IANNELLIArti Visive Via Flaminia 380, Roma. HALF MY SOUL BELONGS TO YOU. Personale di Paula Doepfner; RECENT WORKS ON PAPER. Personale di Daniel Lergon. Fino al 20 Novembre 2021.

GALLERIA LOMBARDIArti Visive Via di Monte Giordano 40, Roma. TRACCE DEL NOSTRO TEMPO. Personale di Franco Angeli. Fino al 6 Novembre 2021.

GALLERIA ANNA MARRAArti Visive Via di S.Angelo in Pescheria 32, Roma. LA DANSE DE L’ABSURDE. Personale di Rebecca Brodskis. Fino al 13 Novembre 2021.

ISTITUTO CERVANTES A ROMAArti Visive Piazza Navona 91, Roma. EXILIARTE. La mostra comprende 52 opere, tra cui la cartella originale che fu data a Rafael Alberti in occasione dell’omaggio che fu organizzato l’8 giugno 1966 alla Salle de la Mutualité di Parigi. L’omaggio, organizzato dall’Associazione Culturale Franco-Spagnola di cui Jean Cassou era presidente e a cui parteciparono importanti figure dell’ispanismo francese e della cultura spagnola e latinoamericana come Alfonso Sastre, Miguel Ángel Asturias Marcel Bataillon, Ana Maria Matute e Dolores Ibarruri, si concluse con un poetico montaggio musicale ispirato all’opera di Alberti, dopo il quale gli fu consegnata una cartella contenente una collezione di disegni di un centinaio di artisti, che costituiscono il nucleo di questa mostra. Fino al 15 Gennaio 2022.

ISTITUTO GIAPPONESE DI CULTURA A ROMAArti Visive Via Antonio Gramsci 74, Roma. LA PARATA DEGLI YOKAI. Creature soprannaturali dal Giappone. La mostra presenta la cultura giapponese degli yōkai che arriva ai giorni nostri attraverso dipinti su rotolo e stampe-broccato nishiki-e in primis, per poi traslarsi nei diversi media, come giocattoli o film. Gli yōkai giapponesi appaiono pure in innumerevoli racconti, personaggi ad hoc per esprimere le forze soprannaturali, per provocare sorpresa o incutere timore. Con il passare dei secoli e lo sviluppo della società moderna, gli yōkai sembrano avere perduto l’iniziale allure orrifica a favore di un’immagine più rassicurante. Il Giappone possiede ancora forte tuttavia l’interesse verso i kaidan, racconti di fantasmi e storie del soprannaturale, soprattutto in estate, quando gli yōkai imperversano in Tv e nei teatri dell’intero paese. LA PARATA DEGLI YŌKAI pone l’accento sulla popolarizzazione dell’universo di mostri-spettri&co, invitando la platea internazionale ad avventurarvisi ed esplorare la profondità dell’immaginario horror del Giappone di tutti i tempi. Il titolo si ispira all’omonimo tema classico dell’iconografia yōkai, il cui più antico esempio giunto fino a noi è il dipinto su rotolo di epoca Muromachi (1336-1573) attribuito a Tosa Mitsunobu. Fino al 22 Ottobre 2021.

ISTITUTO SVIZZERO DI ROMAArti Visive Via Ludovisi 48, Roma. DO YOU HEAR US?. Collettiva con opere di: Mohamed Almusibli, Pauline Boudry, Renate Lorenz, Miriam Cahn, Nina Emge, Nastasia Meyrat, Dorian Sari, Hannah Weinberger. Fino al 30 Gennaio 2022.

LABEL201Arti Visive Via Portuense 201, Roma. MATERIA EFFIMERA. Personali di Giulio Bensasson, Alessandro Piangiamore, Kendell Geers. Fino al 29 Ottobre 2021.

MACROArti Visive Via Nizza 138, Roma. YOU CAN HAVE MY BRAIN. Personale di Anna-Sophie Berger e Teak Ramos. Fino al 23 Gennaio 2022.

MAJA ARTE CONTEMPORANEAArti Visive Via di Monserrato 30, Roma. CHI HA PAURA DEL ROSA? Personale di Ria Lussi. Fino al 13 Novembre 2021.

MATERIA GALLERYArti Visive Via Tiburtina 149, Roma. MANTA RAY. Collettiva con le opere di: Eduardo Fonseca, Silva & Francisca Valador, Helena HladilovaJacopo PaginCatherine Parsonage, Amedeo Polazzo. Fino al 16 Ottobre 2021.

MATTATOIOArti Visive Piazza Orazio Giustiniani 4, Roma. CONOSCO UN LABIRINTO CHE E’ UNA LINEA RETTA. Personale di Dora Garcia. Fino al 9 Gennaio 2022.

MAXXIArti Visive Via Guido Reni 4a, Roma. L’ARCHITETTO E LE CITTA’. Dedicata a Aldo Rossi. Fino al 17 Ottobre 2021MAXXIArti Visive Via Guido Reni 4a, Roma. @WELCOME. Personale di Anita Gratzer. Fino al 24 Ottobre 2021.

 

IL-MAXXI-DI-ROMA-MAXXIArti Visive Via Guido Reni 4a, Roma. THE INDEPENDENT WALL. Il progetto presenta la mappatura online delle realtà indipendenti, monitorando i territori delle iniziative attive in questo campo a livello nazionale e internazionale. Avviata nel 2014 attraverso una open call, dal 2019 la mappatura si estende tramite l’apporto di una serie di contributors che propone ogni anno una selezione dei più innovativi gruppi e spazi della costellazione indipendente. La parete espositiva del wall si configurazione come il sito web dedicato theindependentproject.it, e attraverso un disegno grafico, il muro diventa una pagina navigabile che esplora le diverse traiettorie in cui The Independent ha articolato la sua azione: AboutIndependentsThe wallJournal GaribaldiSummit. Fino al 4 Dicembre 2021.  MAXXIArti Visive Via Guido Reni 4a, Roma. AMAZÔNIA. Personale di Sebastião Salgado. Fino al 13 Febbraio 2022.

MESIA SPACE ARTE CONTEMPORANEAArti Visive Largo Mesia 3, Roma. DUE MA NON DUE. Personali di Cinzia Colombo e Margherita Taticchi. Fino al 30 Ottobre 2021 

MILLEPIANIArti Visive Via Nicolò Odero 13, Roma. INSPIRED BY WORDS. Collettiva con opere di: Alexandra Buxbaum, Beatriz Montes Lozano, Debora Nobili, Elise Wojtowicz, Elizabeth Kelly, Gulsen Goksel, Jaeik Kim, Jojin Van Winkle, Julia Heijligers, Kristina Shakht, Marie Simonova, Melany Rovai, Michael Crocker, Ryan Bakerink, Aashish Kaul, Alex Ledermeier, Ana Maria Gastaneta, Andrew Payne, Aqua Lin, Fern L. Nesson, Foad Hamidi, Gabi Magaly, Georgia Bower, Leigha Kristina, Lodiza Lepore, Madison Luetge, Martyna Benedyka, Michel Pavlou, Myriam Cohenca, Pauline Marchand, Richard Chramm, Wenda Wu, Agnieszka Marcińska, Alessandra Maoggi, Alla Dobrovitsina, Cassie Hester, Cassie Hester, Hugh Jones, Lisa Gloser, Marta Perez Elosua, Martin Gantman, Mercedes Nicole Jelinek, Michael Bomberger, Olive Laurel Poole, Pawel Pacholec, Photini Karamouzi, Robert Finkelstein, Rogério Vieira, Sofiia Yevlaninkova, Thomas Whitworth, Tivara Tanudjaja, Zsófia Daragó. Fino al 20 Ottobre 2021.

MONITORArti Visive Via Sforza Cesarini 43a-44, Roma. ROMA (MANUALE DELLA MOLLEZZA E LA TECNICA DELL’ECLISSE). Personale di Nicola Samorì. Fino al 26 Novembre 2021 

MUCCIACCIA CONTEMPORARYArti Visive Via Minte di Branzo 86, Roma. CHIAMATA ALLE ARTI 2021. In mostra opere di: Raimondo Coppola, Tammaro Menale, Piervincenzo Nocera, Antonio Salzano, Valerio Cavallaro, Anastasia Norenko, Ottavia Pompei, Patrizio Volpini, Ketty Gobbo. Fino al 6 Novembre 2021.

MUSEO HENDRIK CHRISTIAN ANDERSENArti Visive Via Pasquale Stanislao Mancini 20, Roma. ATELIER. Opere di Giuseppe Modica 1990-2021. Fino al 24 Ottobre 2021 

MUSEO DI ROMA IN TRASTEVEREInformativa Piazza S. Egidio 1B, Roma. XII PHOTO IILA – “SIAMO CIÒ CHE MANGIAMO.  In mostra le opere e i progetti  del vincitore e dei finalisti del XII PHOTO IILA, premio dedicato a fotografi latinoamericani under 35 realizzato in collaborazione con i Paesi latinoamericani membri dell’IILA. I fotografi partecipanti alla XII edizione del premio si sono confrontati con il tema “Siamo ciò che mangiamo”, ispirato ad uno dei 17 Obiettivi dello Sviluppo Sostenibile che fanno parte dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, ovvero il numero 2, che si prefigge di “porre fine alla fame, raggiungere la sicurezza alimentare, migliorare la nutrizione e promuovere un’agricoltura sostenibile”. IILA, in quanto Osservatore ONU, porta avanti queste tematiche nel proprio lavoro. Nel percorso espositivo si potranno apprezzare le foto di Santiago Carmona, vincitore di questa dodicesima edizione con un progetto realizzato fra il 2018 e il 2020, intitolato Exceso de abundancia, oltre alle opere dei finalisti Pablo Sosa, Menzione d’Onore con il progetto Ensayo sobre soberanía del 2020; Eric Javier Markowski, autore del progetto Lo que en la carne se conserva del 2016-2017; Ana Caroline de Lima, autrice di un progetto realizzato fra il 2015 e il 2019; Cristian Torres, con il progetto Bodegones, caminos y cocinas del 2019 e Carlo Tello, con il progetto Sentle del 2020. Fino al 31 Dicembre 2021.

NUMERO CROMATICOArti Visive Via Carlo Caneva 60, Roma. TRE SCENARI SULLA PERCEZIONE DEL TEMPO. La mostra è visitabile solo di domenica su appuntamento. Che cosa sono passato, presente e futuro, se non prodotti della nostra percezione? Esiste solo una realtà sempre uguale e percepita come tale da tutti gli individui oppure esistono molteplici realtà, che cambiano da persona a persona? Tre Scenari sulla Percezione del Tempo: La Memoria, La Visione, L’attesa, un progetto espositivo ambientale e immersivo, ad opera del collettivo, inteso come un percorso a tappe e sempre mutevole. Le opere presenti e la mostra stessa cambieranno giorno dopo giorno a partire da tre principali scenari, tre momenti di attivazione, così da invitare i visitatori a farvi ritorno e viverne le evoluzioni e la crescita. Non si tratta di una mostra nel senso comune del termine, ma piuttosto di un’esperienza estetica polisensoriale che muove le proprie basi dalla ricerca artistica e scientifica del gruppo, attivo su questi temi dal 2011. Le tre tappe della mostra – La Memoria, La Visione, L’attesa – verranno presentate, in successione, dal 20 giugno al 20 dicembre 2021. Come sede è stato scelto un luogo chiuso da molti anni e riaperto per l’occasione, uno spazio molto peculiare adiacente al Cimitero Monumentale del Verano a Roma, nella storica area degli artigiani marmisti. Nello spazio predisposto dal collettivo si alterneranno diversi dispositivi che dialogheranno tra loro e con il contesto, permettendo al pubblico di vivere un’esperienza percettiva sinestetica e introspettiva. Il luogo diventa esso stesso opera, scenario appunto, una cappella privata che accoglie e integra in sé diversi elementi, portando a riflettere sul rapporto tra opera d’arte e fruitore, tra essere umano e ambiente, tra natura e artificio. Fino al 20 Dicembre 2021.

PALAZZO CIPOLLAArti Visive Via dei Montecatini 17, Roma. MONOGRAFICA DI QUAYOLA. Quayola (1982), è un artista romano di origine e londinese di adozione, tra gli esponenti più importanti della media-art a livello internazionale. La mostra abbraccia quasi tutta la produzione dell’artista, ospitando opere realizzate tra il 2007 e il 2021, un viaggio immersivo nella vera essenza della sua arte computazionale. Il progetto espositivo si sviluppa in tre aree tematiche: iconografia classica, sculture non finite, e tradizione della pittura di paesaggio. Fino al 30 Gennaio 2022.

PORTI IMPERIALI DI CLAUDIO E TRAIANO. PARCO ARCHEOLOGICO DI OSTIA ANTICAArti Visive Via Portuense 2329, Fiumicino (Rm). ARTEPORTO. FUORI CONFINE. In mostra opere di: Alexandra Oancea, Erzsébet Palásti, Marina Buening, Anita Guerra, Katherine Krizek, Liana Miuccio, Emma Brunelli, Camilla Gurgone, Anica Huck, Cem Kanyar, Amedeo Longo, Alessandro Martina, Davide Miceli, Gianluca Ricco, Annalisa Welzhofer, Mattia Abballe, Giulia Apice, Ludovica Colanera, Simone Compagno, Chiara Crescenzi, Chiara Di Pofi, Alessandra Galanti, Veronica Neri, Cristiana Pagliarella, Manuel Picozzi, Maria Elena Piroli, Leonardo Ciotti, Giulio Martellotti, Caterina Sammartino, Gianmarco Savioli, Pasquale Altieri, Santo Alessandro Badolato, Luigi Battisti, Flavia Bellavia, Paolo Bielli, Enrico Borghini, Carlo Brignola, Gianmaria Brizzi, Flavia Bucci, Caltanino, Tommaso Cascella, Angelo Colagrossi, Publia Cruciani, Mauro Cuppone, Cecilia De Paolis, Yvonne Ekman, Stefania Fabrizi, David Fagioli, Marco Fioramanti, G!anluca Fiorentini, Nazzareno Flenghi, Elizabeth Frolet, Pino Genovese, Marina Haas, Alfonso Maria Isonzo, Susanne Kessler, Antonio La Rosa, Giovanni Longo, Franco Losvizzero, Mauro Magni, Elisa Majnoni, Susanna Micozzi, Valentina Palazzari, Alberto Parres, Francesco Petrone, Ascanio Renda, Josse Renda, Giulia Ripandelli, Massimo Ruiu, Sandro Scarmiglia, Thomas Spielmann, Alberto Timossi, Mara van Wees, Fiorenzo Zaffina, Giulia Zincone. Fino al 17 Ottobre 2021.

SARACENOARTGALLERYArti Visive Via di Monserrato 40, Roma. L’ACQUA E’ POCA E LA PAPERA NON GALLEGGIA. Personale di Peppe Perone. Fino al 13 Novembre 2021.

SIC12 ART STUDIO Arti Visive Via Francesco Negri 65, Roma. A DUE. L’ART BRUT NELLA COLLEZIONE GIACOSA-FERRAIUOLO. In mostra opere di artisti spesso inconsapevoli, che realizzano le loro opere in luoghi o situazioni d’isolamento, ospedali psichiatrici, carceri, talvolta in condizioni di disabilità, senza la ricerca di condivisione o riconoscimento. Venti autori tra i più rappresentativi di questa corrente artistica: dagli storici Aloïse Corbaz e Carlo Zinelli a scoperte più recenti fra cui Franco Bellucci e Giovanni Galli e ancora Roger Angeli, Éric Derkenne, Janko Domsic, Iréne Gérard, Josef Hofer, Dwight Mackintosh, Michel Nedjar, Masao Obata, Marilena Pelosi,Profeta Royal Robertson, Friedrich Schröder Sonnenstern, Lewis Smith, Charles Stefen, Dominique Thèâte, William Tyler, Eugene Von Bruenchenhein. Fino al 30 Gennaio 2022.

SPAZIO ARTI FLOREALIArti Visive Vicolo della Campanella 2, Roma. DI FIORE IN FIORE. Esposizione di Artisti che operano nel campo dell’acquarello botanico, riconosciuti a livello internazionale. Si tratta di Lucilla Carcano, Maria Lombardi, Alfredina Nocera, Luca M. Palermo, Angela Petrini, Carla Pucci da Filicaja, Daniela Savoia, Maria Rita Stirpe, Marina Ubertini, Milena Vanoli, Silvana Volpato ed Elena Zito. Fino al 20 Ottobre 2021.

SPAZIO IN SITUArti Visive Via San Biagio Platani 7, Roma. VOYAGE / VOYAGE. Collettiva con opere di: Bertille Bak, Simone Cametti, Giovanni De Cataldo, Luca Grimaldi, Pierluigi Fabrizio, Martin Jakob, Daniel Ruggiero, Thomas Wattebled. Fino al 16 Ottobre 2021.

 

VIA VENETOArti Visive Via Veneto, Roma. VIA VENETO CONTEMPORANEA. Personale di Erwin Wurm. Fino al 14 Ottobre 2021 

Z2O PROJECTArti Visive Via Baccio Pontelli 16, Roma. L’ORDINE DEI MOTI. Personale di Hidetoshi Nagasawa. Fino al 13 Novembre 2021 

Z2O – SARA ZANIN GALLERYArti Visive Via della Vetrina 21, Roma. TAPHRINA DEFORMANS GARDEN PROJECT 2021. Personale di Michele Guido. Fino al 13 Novembre 2021.

Cristiano Felice

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nessun commento