69° Festival di Sanremo ultime indiscrezioni

0
80

A poche ore dall’inizio della 69° edizione del Festival di Sanremo, non poteva mancare la prima conferenza importante, dopo quella di ieri come assaggio. 

Anche oggi, 5 febbraio, giorno d’inizio della 69 ° edizione del Festival di Sanremo, conferenza stampa che si è aperta con un grande omaggio a Fabrizio Frizzi. Il popolare conduttore Rai oggi proprio avrebbe compiuto 61 anni e tutta la stampa si è unita al lungo applauso di tutti i protagonisti del Festival.

 

A prendere subito la parola, la direttrice di Raiuno, Teresa De Santis, che ha ringraziato i giornalisti per la copertura mediatica ed ha ricordato il grande lavoro della Rai intorno al Festival. Si è ricordata anche la scomparsa di Giampiero Artegiani, musicista e autore del brano Perdere l’amore, che ha vinto il Festival del 1988 cantato da Massimo Ranieri.

Claudio Fasulo, vicedirettore di Raiuno, ha spiegato come si voterà per la prima serata nonché ha annunciato i primi super ospiti di stasera: Andrea Bocelli con il figlio Matteo, Giorgia, Pierfrancesco Favino, che si esibirà in una performance con Virginia Raffaele, Claudio Santamaria che omaggerà il Quartetto Cetra.

Dopo l’1.20, finito il Festival, avrà inizio il Dopofestival. Il conduttore Rocco Papaleo, che sarà affiancato da Anna Foglietta e Melissa Greta Marchetto, ha dichiarato: “Ho già partecipato al Festival, ma potremo approfittare della dimensione notturna e un po’ intima del Dopofestival. Sono molto legato ad Anna Foglietta, averla accanto a me è un privilegio. Melissa, invece, è una ragazza effervescente e naturale. Il grande piacere è avere a che fare con straordinari musicisti che mi stanno trascinando nel rock. Al Dopofestival succederanno cose clamorose”. Anna Foglietta invece ha detto che “la musica del Dopofestival sarà centrale per volontà nostra e di Claudio Baglioni. Vogliamo che siano i telespettatori a scoprirci, senza fare grandi annunci”.

Presenti alla conferenza anche Anna Ferzetti e Simone Montedoro, i protagonisti del Primafestival. “Ci sentiamo dei bonificatori che hanno preparato il terreno agli altri. Siamo qui dal 23 gennaio, abbiamo fatto tante cose e abbiamo avuto l’opportunità di verificare il grande lavoro fatto dalla Rai. Siamo invidiosi del Dopofestival perché non abbiamo una superband”.

Importante la scenografia: ad illustrarla la scenografa ufficiale del Festival, Francesca Montinaro: “Claudio Baglioni mi ha chiesto di rappresentare l’economia in scena, la scenografia è un lavoro quasi da prestigiatori. Abbiamo una scenografia tecnologica e computerizzata, fatta di luci. Lo spazio all’interno del teatro apparirà molto più vasto rispetto alle edizioni precedenti, grazie ad un trucco scenico”.

Fra le tante notizie non vere, è circolata la voce delle presunte dimissioni di Claudio Baglioni, ma Teresa De Santis ha però smentito le indiscrezioni riguardanti il direttore artistico del Festival.

Giancarlo Leone

Nessun commento