Un cartellone teatrale variegato per la nuova stagione de La Cometa

0
56

Gli spettacoli sono stati scelti con l’intento di incontrare i più diversi gusti non solo dei nostri abbonati che di anno in anno ci rinnovano la fiducia, ma anche quelli di un nuovo pubblico che non è solito frequentare il teatro. Per questo abbiamo inserito generi diversi riscontrando pareri positivi”.

 

Queste parole del Direttore Artistico del Teatro della Cometa, l’Ing. Giorgio Barattolo, non fanno altro che incarnare lo spirito dalla nuova stagione 2018-2019, undici spettacoli in abbonamento e due fuori abbonamento.

 

La stagione si aprirà il prossimo 9/10 (fino al 4/11) con Allegra era la vedova? dove Gennaro Cannavacciuolo rivisiterà a suo modo la famosa operetta La vedova allegra di Franz Lehàr; a seguire, dal 6 al 18/11, si parlerà addirittura di Equitalia, tema attualissimo, dove un individuo in attesa di pagare tasse e multe riflette ironicamente sulla sua condizione nel divertente spettacolo, Uomo solo in fila, di e con Maurizio Micheli, già portato in tournée in diverse piazze italiane.

Non mancherà, dal 20/11 al 2/12, un omaggio alla grande Maria Callas con Master Class – Maria Callas, con Mascia Musy e la traduzione di Rossella Falk.

Gli eterni temi delle passioni adolescenziali e degli amori saranno rivisitati personalmente da Michela Andreozzi che, dall’11/12 al 6/01, sarà in scena con lo spettacolo L’amore al tempo delle mele (Golden).

Dall’8 al 20/01, Er naso de Gogolle, un particolare spettacolo, da uno spunto di Nicolaj Gogol, che mostrerà come ci possa essere una strana commistione tra la letteratura russa e la lingua dialettale romanesca, di cui è autore e regista Pierpaolo Palladino, che vedrà protagonista Francesco Acquaroli.

 

 

Non mancherà un omaggio alla canzone francese, dal 22/01 al 3/02, con Edith Piaf – L’usignolo non canta più, dove Melania Giglio farà rivivere la storica esibizione della Piaf all’Olympia di Parigi.

A seguire, dal 5 al 17/02, Letizia va alla guerra, di e con Agnese Fallongo. Ci sarà anche un omaggio al grande attore Sergio Tofano, grazie a Pino Strabioli che, dal 19/02 al 3/03, porterà in scena il suo Cavoli a merenda, già più volte proposto con successo.

Un nuovo e divertente spettacolo tutto musicale delle Ladyvette, scritto con Massimiliano Vado, sarà in scena dal 5 al 24/03, In tre. Emanuele Salce, Barbara Porta e Costanza Castacane, dal 26/03 al 14/04, saranno invece i protagonisti di Risonanze Magnetiche per la regia di Alessandra Panelli.

A chiudere la stagione, dal 2 al 19/05, L’ultimo recital – Dedicato a mamma e papà, di e con Marco Zadra.

Fuori abbonamento: dal 4 al 9/12, i Disguido in Cine Magic Show, mentre dal 16 al 21/04, il testo più famoso di Annibale Ruccello, Ferdinando per la regia di Nadia Baldi.

Giancarlo Leone

 

Nessun commento

Rispondi