RaiPlay Radio

0

E se invece che ascoltare una radio ne ascoltassimo 10? Ascoltando un programma su un canale per passare poi ad un altro su un altro canale senza cambiare frequenza? E se volessimo ascoltare tutti i canali come in una web radio in un unico sito?

 

 

Da qualche mese tutto questo è possibile con RaiPlay Radio lanciata il 19 dicembre 2017 con l’obiettivo di sostituire il portale Radio Rai e di inglobare i siti delle radio della struttura, permettendo la visione del palinsesto con la possibilità di riascoltare le dirette e i programmi già andati in onda.  

 

RaiPlay Radio è il portale multimediale dedicato all’offerta radiofonica della Rai. Nella home page sono presenti i loghi dei 10 canali radio più alcune informazioni riguardanti i contenuti dei programmi radiofonici, un’area personalizzata secondo le preferenze dell’utente e alcune playlist musicali 

Nel menù vi sono presenti le seguenti sezioni: Canali, con una sottosezione per ogni canale; Palinsesti, con le programmazioni radiofoniche nell’arco di 15 giorni; Programmi, l’elenco dei programmi radiofonici in ordine alfabetico; Mia Radio, area personalizzabile in base al profilo, dove è possibile scaricare i programmi in podcast. 

Come è stato detto durante il lancio di RaiPlay RadioLa Radiofonia firmata Rai fa un passo in avanti, va alla ricerca di un pubblico sempre più ampio e attento seguendo le linee guida che la
hanno fino ad oggi caratterizzata inserendo elementi di forte innovazione su tutti i canali a disposizione senza tralasciare il web e i social
”.  

RaiPlay Radio è la radio che non finisce mai. Senza limiti di orario, di giorni della settimana, di ferie. Dieci canali con proposte di ascolto infinite dove sicuramente troveremo quella che fa per noi. Nessuna frequenza da cercare o da ricordare. Basta andare su http://www.raiplayradio.it/  

Buona radio da Raffaele Vincenti

Condividi
Articolo precedenteLa nuova edizione del Salone del Libro di Torino
Prossimo articoloIncontro con Tosca D’Aquino a teatro
Raffaele Vincenti
Laurea in Sociologia. Dal 1972 al 2012 dipendente Rai: TV, Radio e ultimi 12 anni alla Direzione Teche. Ha pubblicato La prima volta del telefono (La storia del 3131 dal 1969 al 1995) Eri 2009 e Cento voci dall'Italia (I documentari e le inchieste di Radio Rai dal dal 1945 al 2011) Eri 2011. E' autore di articoli sulla radio in varie pubblicazioni. Per i 90 della radio (2014) ha scritto Intervista impossibile a R.Hertz e rappresentata in teatro con M. Mirabella. Tiene corsi di Storia della Radio alla Facoltà di Sociologia di Roma.

Nessun commento