Il teatro Eliseo compie cent’anni

0
58

Ha appena compiuto cent’anni e gode di ottima salute. Anzi è più in forma che mai. Soprattutto da quando al timone del centenario Teatro Eliseo c’è Luca Barbareschi, un personaggio a tutto tondo pieno di idee ed iniziative che ne ha fatto un teatro più che importante, riconosciuto in tutto il mondo.

Così giovedì 20 maggio c’è stata una grande festa di compleanno all’Eliseo, con buona parte dei protagonisti della prossima stagione, presentati dal direttore Luca Barbareschi che, elegante come sempre, ha esordito dicendo “Quella che ereditiamo è una grande responsabilità. Non solo per il patrimonio artistico che ci è stato consegnato, ma anche perché siamo depositari di quel pensiero libero, privo di pregiudizi, che contrasta la semplificazione e l’impoverimento intellettuale”.

Eco allora che il sipario della stagione 2018-2019 si alzerà il 30 ottobre sull’interessante e conosciutissimo lavoro di Edmond Rostand Cyrano de Bergerac che vedrà protagonisti Luca Barbareschi e Maurizio Lastrico con Valentina Bellè, attrice cinematografica che, per la prima volta, proverà l’emozione di calcare le assi  del palcoscenico.

Dal 27 novembre ecco poi due vostri beniamini, Ficarra e Picone, interpreti de Le Rane di Aristofane, mentre Giorgio Barberio Corsetti ne firmerà la regia.

E, nelle feste di Natale, Lello Arena regalerà Miseria e nobiltà, la celebre commedia che Edoardo Scarpetta scrisse nel 1887. Glauco Mauri dal 5 febbraio, sarà poi in scena con I fratelli Karamazov di Dostoevskij: “Dio e Satana sono sempre in lotta ed il loro campo di battaglia è il cuore degli uomini”. Ecco, questo è I fratelli Karamazov – ha commentato in diretta Mauri.

Giorgio Tirabassi e Carlotta Proietti, figlia di tanto padre, saranno i protagonisti, dal 19 febbraio, dello spettacolo musicale di Gigi Magni La commedia di Gaetanaccio, mentre il 2 aprile, la stagione si chiude con Novecento il celebre monologo di Alessandro Baricco interpretato da Eugenio Allegri con la regia di Gabriele Vacis.

 

Tanti e tutti interessanti gli spettacoli, ma non solo, infatti ecco poi una Mostra permanente della sartoria Teatrale Farani, l’esibizione della Rimbamband in Note da Oscar e l’installazione di arte viaggiante Blink Circus con fotografie, scenografie e costumi di Lorenzo Mastroianni.

Vi abbiamo incuriosito? Il programma è di vostro gradimento? Gli attori sono tra i vostri preferiti? Si? Allora vi aspettiamo tutti all’Eliseo, perché, chi va a teatro non è mai solo. Non solo arricchisce il suo spirito, ma oltre a vedere o rivedere lavori interessanti, condividerà il sottile piacere e la magia che solo la recitazione dal vivo può dare. Quella magia appunto che si stabilisce tra palcoscenico e platea, tra gli attori e gli spettatori, che diventano così testimoni di una privatissima liturgia.

Mariangiola Castrovilli

Condividi
Articolo precedenteRaffaele De Vico architetto
Prossimo articoloForum dal 28/05/2018 al 3/06/2018
Mariangiola Castrovilli
Giornalista giramondo con scoop come le interviste al fratello dell'ultimo imperatore cinese Aisin-Gioro Puren durante la protesta di piazza Tienanmen a Pechino e al generale israeliano Moshe Dayan dopo la guerra dei 6 giorni. Per la Rai in diretta radio e tv, è stata l'unica giornalista donna al mondo a volare a due volte la velocità del suono su un tornado, correre con una Ferrari 40 a 324 Kmh sul circuito di Maranello. Inoltre è stata l'unica giornalista a bordo del MB-339 Aermacchi della pattuglia acrobatica delle Frecce Tricolori. É membro del SNGCI.

Nessun commento

Rispondi