Indietro tutta 30 e l’Ode

0
361

Cominciamo subito con l’hastag, perché parliamo di qualcosa di storico e di indimenticabile, per cui tutti i followers di Arbore possono andare su  #indietrotutta.

“Sono passati infatti trent’anni dallo storico, leggendario programma di satira sulla tv in onda – come dice Andrea Fabiano, direttore di Rai 2, al lancio delle due prime serate sulla sua rete il 13 ed il 20 dicembre alle 21,05 con Indietro tutta 30 e l’Ode, programma che segna il ritorno di Renzo Arbore e Nino Frassica a trent’anni dalla loro storica trasmissione – il 14 dicembre 1987, alle 22.30, facendo quasi il 30% di share. Il  programma più visto di seconda serata”.

Arbore, simpatico e divertente come sempre è un fiume in piena. “Abbiamo fatto la satira della tv di allora e, parzialmente, di quella di oggi. Quando abbiamo inventato Indietro tutta non volevamo fare un programma d’attualità, ma qualcosa che si conservasse nel tempo. Non è fast tv e nemmeno tv che decade. Anche perchè non abbiamo mai voluto  fare un qualcosa di nostalgico”.

Arbore ci saranno anche altri ospiti d’allora?

Ho incontrato gli altri miei colleghi dell’epoca e ho capito che era meglio che ci vedessimo tra di noi e non in tv. Insomma sarà un programma didattico. Doveva essere anche molto serio ma, con Nino, direi che è impossibile. Intendiamoci questo non sarà una festa, anche perché Andrea Delogu sarà una professoressa. Ha   infatti studiato il programma più di noi…”.

Arbore, chi è il più bravo dei suoi colleghi…?

Fiorello, che si è chiuso nell’Edicola”.

Ho 35 anni – dice Andrea Delogu – e  Indietro tutta l’ho visto in Vhs fin da piccola. Confesso di essere cresciuta con le canzoni del programma. In quegli anni dicevo ai miei genitori che volevo fare televisione e mia madre rispondeva ‘lo farai quando Arbore ti chiamerà’. Era evidente però che non ci credeva. Ed invece è successo”.

 

Frassica ci sarà anche un po’ di satira della tv di oggi?

C’è stato un momento in cui mi veniva da piangere e ho detto ‘ Non è che mi chiama Barbara d’Urso?”.

Terminiamo in bellezza con la definizione che Arbore da del programma, “Indietro tutta, si chiama tecnicamente, cazzeggio”.

Mariangiola Castrovilli

Nessun commento