Domenica In con le sorelle Parodi

0

Pronti, si parte, e si cambia anche. Da domenica 15 ottobre, prende il via un’edizione diversa di Domenica In, programma fiume nato il 3 ottobre del 1976 che per la sua quarantunesima edizione vede al timone due sorelle, Cristina e Benedetta Parodi, che realizzano infine il loro sogno di poter finalmente lavorare insieme. 

Così dopo tutta una serie di notizie con ipotizzati i nomi più vari per la conduzione, ecco che oggi, a Viale Mazzini, dopo i saluti del direttore generale Mario Orfeo, finalmente svelati i personaggi che allieteranno le nostre domeniche. La sorpresa, è stata, dopo le dichiarazioni di ieri, vedere anche alla conferenza stampa di  oggi, il direttore uscente di Raiuno Andrea Fabiano, che giustamente ha seguito la gestazione del programma ab ovo, e che adesso è direttore di Raidue.

Ed il primo a stupirsene è proprio lui, infatti esordisce dicendo di essere “molto contento e stupito dal fatto di essere oggi qui dopo ciò che è successo ieri. Domenica In ha fatto la storia della nostra tv ed è un mostro sacro dell’offerta Rai. Abbiamo voglia di portarla avanti e di rinnovarla. L’idea di quest’anno è di cambiare radicalmente l’impostazione della domenica”.

Andrea Vianello vicedirettore di Raiuno aggiunge: “La scelta per il 2017/18 è motivata dalla voglia di mantenere un sapore di tradizione e di eleganza, mettendoci dentro anche  un po’ d’ innovazione. Si viaggerà su due binari, l’intrattenimento e l’approfondimento. Il nostro studio sarà una grande casa, dove ci sarà la musica con la presenza di una band e di un ‘disturbatore’ come Marco Marzocca. Con Panatta spazio all’aneddotica con “Le memorie di Adriano”.

Super contente le due sorelle, infatti Cristina attacca dicendo che “Ogni settimana parleremo di una grande donna italiana, dopodomani è di scena Carla Fracci, che per l’occasione ballerà anche, e state sicuri che ogni puntata non avrà niente a che fare con le altre. Abbiamo previsto infatti tutta una serie di scalette molto movimentate”.

Benedetta da parte sua informa che “Ci sarà un’alternanza di informazione e spettacolo, senza divisioni nette. Cristina è più posata, tra le due sono io quella più scavezzacollo”. Ad interagire con loro dallo Studio 3 di Cinecittà ci saranno anche Claudio Lippi, Adriano Panatta, Lillo e Greg, Marco Mazzocca e Leonardo Fiaschi, mentre il team autoriale vede Riccardo Sfondrini, Maria Cristina Crocetti, Gianluigi De Stefano, Lucia Leotta, Caterina Manganella, Luca Rea, Gianmaria Tavanti, Caterina Varvello.

Mariangiola Castrovilli

Condividi
Articolo precedenteSiamo tutti invitati al Cavallino Bianco
Prossimo articoloBill Viola a Milano
Mariangiola Castrovilli
Giornalista giramondo con scoop come le interviste al fratello dell'ultimo imperatore cinese Aisin-Gioro Puren durante la protesta di piazza Tienanmen a Pechino e al generale israeliano Moshe Dayan dopo la guerra dei 6 giorni. Per la Rai in diretta radio e tv, è stata l'unica giornalista donna al mondo a volare a due volte la velocità del suono su un tornado, correre con una Ferrari 40 a 324 Kmh sul circuito di Maranello. Inoltre è stata l'unica giornalista a bordo del MB-339 Aermacchi della pattuglia acrobatica delle Frecce Tricolori. É membro del SNGCI.

Nessun commento