Vincitori a Cortina Metraggio 2017

0

Dopo un’intensissima settimana di corti a gogo, sotto un caldo sole splendente, c’è stata la premiazione sabato 24 marzonella Piazza della Conchiglia, morbidamente adagiata nel centro di Cortina, proprio sotto il campanile. E, dopo sei intensi giorni di cinema a gogo, e tanti, tanti batticuore per registi, attori, sceneggiatori e tutto il mondo che gira attorno al cinema, ecco finalmente i risultati.

And the winner is, per questa dodicesima edizione di Cortinametraggio 2017,  BUFFET di Santa de Santis e Alessandro d’Ambrosi, una splendida, feroce, puntualissima analisi di certi comportamenti ormai sempre più in voga, in corsa nella sezione Corti Comedy, aggiudicandosi il Premio Miglior Corto Assoluto – Twin Set con  un assegno di milleecinquecento euro ed anche il Premio Miglior Corto AssolutoAnec/Fice per la circolazione in 450 sale d’essai su territorio nazionale.

Bella la motivazione della giuria, composta dal regista Alessandro Capitani, e dagli attori Chiara Mastalli, Alessandro Preziosi, Lillo del duo Lillo &Greg, Maria Roveran e Maria Giuseppina Troccoli ,  “un film di genere realizzato come se fosse un vero action movie ma al contempo un affresco che, pur giocando sui cliché della commedia all’italiana, riesce a sorprendere e a farlo efficacemente in maniera originale e divertente”.
Il più che interessante UNISEX di Francesca Marino, scritto da Costanza Durante, Tommaso Renzoni e Roberto Venturini ha portato meritatamente a casa il premio per la sezione WEBSERIES, che i giurati, Michela Andreozzi, Luigi Locascio, Claudia Potenza, Gabriella Pession e Maria Teresa De Gregorio hanno scelto  per “aver considerato il web come un punto di arrivo e non un punto di partenza”.

Per la neonata sezione Videoclip  i vincitori sono invece Fuck Tomorrow di Edoardo Carlo Bolli, dell’artista Rkomi & The Night Skinny perchè “l’uso in bianco e nero colorato ti proietta nel racconto visivo più fresco e maturo che con una fotografia superiore ed un alto gusto estetico usato sempre in contrasto rispetto all’ambiente, ti porta in un oceano urbano di solitudine” a detta della giuria composta da Tea Falco, Matteo Maffucci, Tommaso Paradiso e Boris Sollazzo, che ha premiato anche   Elefanti di Daniele Magliulo e dell’artista Gomma, la cui motivazione recita, “per il gioco, la scrittura unita alla spontaneità delle scene e la capacità ironica e consapevole con cui l’immaginario teen si sposa ad una grammatica indie”.

Luca Lepone con il suo Amira  si è invece aggiudicato infine il premio per la Migliore Colonna Sonora.
Madalena Mayneri, instancabile ed attivissima fondatrice e presidente del festival, vi da  appuntamento  per la tredicesima edizione di  Cortinametraggio a Cortina nel  marzo del 2018.

Mariangiola Castrovilli

Condividi
Articolo precedentePiccoli crimini coniugali al cinema
Prossimo articoloRendez vous 7° edizione
Mariangiola Castrovilli
Giornalista giramondo con scoop come le interviste al fratello dell'ultimo imperatore cinese Aisin-Gioro Puren durante la protesta di piazza Tienanmen a Pechino e al generale israeliano Moshe Dayan dopo la guerra dei 6 giorni. Per la Rai in diretta radio e tv, è stata l'unica giornalista donna al mondo a volare a due volte la velocità del suono su un tornado, correre con una Ferrari 40 a 324 Kmh sul circuito di Maranello. Inoltre è stata l'unica giornalista a bordo del MB-339 Aermacchi della pattuglia acrobatica delle Frecce Tricolori. É membro del SNGCI.

Nessun commento