Tutto ok per la seconda serata del Festival di Sanremo

0
302

Archiviata anche la seconda serata del Festival, tutto bene. Circa la gara ottimi Paola Turci e Michele Zarillo. Fragorosi applausi per Giorgia. Ieri sera c’è stato il Robbie Williams show che ha baciato Maria De Filippi. Carlo Conti ha scherzato con Francesco Totti, il capitano della Roma. Buonissimi gli ascolti per la serata.

Festival di Sanremo,seconda serata. La musica è giovane e anche Sanremo cerca di esserlo. Tanti sono stati i cantanti in gara iri sera, così come gli ospiti: Robbie Williams, con un bacio a sorpresa a Maria De Filippi e Keanu Reeves che ha suonato la chitarra, ma anche l’impiegato modello Nicotra, 40 anni di carriera e neanche un giorno di malattia. Sanremo è giovane nelle canzoni che scorrono velocemente nella scaletta programmata per la serata, interpretate inizialmente dalle Nuove Proposte. A loro ieri sera è toccato aprire la serata: Francesco Guasti, Leonardo Lamacchia, Braschi, Marianne Mirage. Sono stati eliminati gli ultimi due.

La vera partenza del Festival è avvenuta subito dopo con i giochi dell’illusionista giapponese Hiroki Hara, che ha conquistato America’s Got Talent. Ecco l’entrata di Maria De Filippi che ha creato un divertente siparietto, regalando al pubblico il famoso portachiavi con la faccia di Carlo Conti. E poi è ancora la musica a farla da padrona con gli 11 Big in gara.

 

 

 

Ha iniziato Bianca Atzei con Ora esisti solo tu. Poi Marco Masini in versione hipster, con la canzone Spostato di un secondo. Qualche minuto ed ecco il tanto atteso arrivo del Capitano della Roma, Francesco Totti. Si scherza sui quattro gol che ha segnato contro la Fiorentina, la squadra del cuore di Carlo Conti. Ma il clou è arrivato un po’ dopo, quando nella presentazione degli autori di una canzone, Totti ha scambiato Cheope per Chopin e quando lui e Conti si sono sfidati a chi lanciasse più palloni autografati in platea.
Maurizio Crozza, come sempre, ha divertito il pubblico con le sue gag e la sua satira, poi facendo l’imitazione del Capo dello Stato, Mattarella, e sbeffeggiando qualche politico. “Gentiloni se lo metti a una finestra te la pulisce”, ma soprattutto ha ricordato il ruolo importante della donna. “Che Paese è quello se una donna è in stato interessante, lo Stato è disinteressato. Le donne quando trovano lavoro, lavorano più di noi. Anche Dio ha fatto prima l’uomo, poi la donna, ce li è venuta meglio. Spegnete la luce e fare l’amore” è il suo invito applaudito dal pubblico al “Festival della Procreazione”.

Ancora musica: Nesli e Alice Paba, Sergio Sylvestre, Gigi D’Alessio, Michele Bravi, Paola Turci, ottima con il brano Fatti bella per te, Francesco Gabbani, Michele Zarrillo. Ma il pubblico ha applaudito soprattutto gli ospiti: Robbie Williams, che ha dichiarato, “Sono un papà felice”, e ha baciato a sorpresa Maria De Filippi, Giorgia (standing ovation per i suoi brani di successo), Keanu Reeves, che si è cimentato anche in un assolo di basso, Biffy Clyro, per la parte comica l’insolito trio formato da Flavio Insinna, Gabriele Cirilli ed Enrico Brignano.

Per stasera, aprirà la terza serata del Festival, dedicata alle cover, un midley dei successi dello Zecchino d’Oro, che festeggia 60 anni. Gli ospiti saranno: Annabelle Belmondo, Anouchka Delon, Alessandro Gassman, Marco Giallini e l’Orchestra dei Reciclados de Cateura, con strumenti fatti in discarica, musicisti legati al progetto Unicef per ogni bambino.
 

 

Gli ascolti. Sono stati 10.367.000, con uno share del 46.6% i telespettatori che hanno seguito ieri sera il Festival di Sanremo.

Giancarlo Leone

Nessun commento

Rispondi