Le opere di Kitagawa Utamaro a Hartford

0
329

Nel Wadsworth Atheneum Museum of Art di Hartford nel Connecticut dal 7 gennaio 2017 è presente una grande mostra dedicate a Kitagawa Utamaro (1753-1806) un importante artista giapponese dell’epoca dell’ukiyo-e periodo Edo. Per la prima volta due monumentali rotoli di pittura e altri dipinti sono riuniti dopo 130 anni nel museo di Hartford. E’ presente un ciclo di proprietà del museo e quello concesso per l’esposizione dall’ Okada Museum of Art di Hakone, Giappone. Utamaro è considerato il maggiore artista giapponese del periodo. E’ curata e organizzata da Susan Morse Illes.

 

Kitagawa Utamaro Fukagawa in the Snow 1802-1806 Hanging scroll Color on paper Okada Museum of Art

Il Wadsworth Atheneum Museum of Art di Hartford fondato nel 1842 è il più vecchio museo degli USA, possiede oltre 50.00 opere tra quelle della Grecia antica e Romana ed è anche uno dei più importanti per l’arte americana contemporanea. Per questa esposizione dal titolo “Utamaro And the Lure of Japan” espone anche “Fukagawa in the Snow” (1802-1800) del Museo giapponese d’Arte di Hakone con quello del museo di Hartford “Cherry Blossom at Yoshiwara” ( 1793).

Kitagawa Utamaro The Young Lady by about to meet a Youth 1799 Print Wadswort Atheneum Museum of Art Gift of Mrs. Jared K. Morse 1954.39

Il Museo oltre ai due rotoli di pittura, presenta anche 50 oggetti tra dipinti, stampe, tessuti, porcellane e armamenti tra i 1000 che fanno parte della collezione di arte giapponese. Kitagawa Utamaro è considerato uno dei maggiori artisti dell’ukiyo-e, la stampa mediante blocchi di legno. Le sue opere nell’Ottocento furono viste in Europa e influenzarono molti artisti francesi grazie al suo impiego particolare di luce e ombra. E’ stato considerato il miglior illustratore di donne del distretto di Yoshiwara.

Kitagawa Utamaro Two geisha preparing for a fancy dress procession 1782 Woodblock print Wadsworth Atheneum Museum of art Gift of Jared K. Morse 1954.40

Molte sue opere sono dedicate ai temi dell’amore, della prostituzione, delle cortigiane, in particolare dedicate ai tempi della vita di Edo (Tokyo) nel quartiere dei teatri, delle case di tolleranza e i due cicli che completano l’esposizione permettono di conoscere in toto il suo sviluppo artistico. Nella serie “Cherry Blossom at Yoshiwara” si notano ben 40 donne, mentre in “Fukagawa in the Show” i colori delle 25 pitture sono particolarmente vivaci.

 

 

 

 

Large Jar with cover Japanese 1876 Koransha porcelain works decorated by Ichiryusai Uchimatsu Porcelain Wadswort Atheneum of Art The Elisabeth Hart Jarvis Colt Collection 1905.1279

Utamaro mostra i suoi elaborati ritratti mentre le donne mangiano, fanno musica e si comportano come geishe. Inoltre getta uno sguardo su come la società giapponese si comportava nel periodo Edo, ossia dal 1615 al 1868. Tutto ciò viene anche mostrato dalle opere di Ishikawa Toyonobu, Utagawa Toyokuni e Ando Hiroshige.  ( foto 4)
Dopo la chiusura dell’esposizione la serie Cerry Blossom at Yoshiwara sarà presentata a Washington e infine andrà all’Okada Museum of Arts di Hakone in Giappone.

Emilia Dodi

Nessun commento

Rispondi