Split di Manoj Nelliyattu Shyamalan

0
313

Regista, sceneggiatore, attore e produttore cinematografico Manoj Nelliyattu Shyamalan meglio noto come M. Night Shyamalan –  nato in  India da genitori indiani entrambi medici ma cresciuto in America – è conosciuto ed amato soprattutto per il suo genere  horror /thriller come Il sesto senso, Signs e The Village.

Di Shyamalan amiamo il suo talento  davvero notevole nel creare quel certo tipo di atmosfera inquietante e suggestiva, costantemente in bilico tra realtà e fantasia. Impagabile è poi la sua capacità di costruire finali imprevedibili,  che al pari di un deus ex machina, riescono a ribaltare l’intero assunto del lavoro spiazzandovi alla grande.

Per i numerosi amanti del suo genere ecco dal 26 gennaio in sala con la Universal,  il suo ultimo film, Split,  un thriller psicologico che, credetemi vi lascerà senza parole. Kevin, il protagonista(James McAvoy) – che conoscete sicuramente per averlo già visto in Professor X,  Espiazione e nella serie Shameless –  qui è un uomo che rapisce tre ragazze.

Un  uomo molto particolare però, con   ben 23 diverse personalità, di cui alcune molto violente, ed un’altra, non ancora venuta alla luce, che prenderà il sopravvento con una spietatezza mai vista, che vengono fuori a momenti alterni esempre uno alla volta sia con la sua psichiatra , la dottoressa  Fletcher (Betty Buckley),  ogni volta disponibile e pronta ad ascoltarlo dispensandogli saggi consigli,   che con le tre ragazze rapite e spaventate a morte, soprattutto Claire (Haley Lu Richardson) e  Marcia (Jessica Sula), mentre Casey (Anya Taylor-Joy) , si rivela, almeno all’inizio, incredibilmente calma, tutta tesa a pianificare una via di fuga in quello spaventoso sotterraneo dove,  sono state rinchiuse separatamente.

Di più non vi diciamo per non togliervi il piacere di scoprirlo da soli e poi perché questo genere di film deve essere visto con i propri occhi e vissuto col cuore in gola ogni singolo istante…
Per gli amanti del genere e di  M. Night Shyamalan in  particolare, sappiate però  che il 2017 è l’anno che lo vede anche produttore di tre progetti horror  girati apposta per la TV, una nuova partenza della serie televisiva Tales From the Crypt per TNT e due nuove serie, Time of Death   per la IM Global Television e Creatures prodotto da Sue Naegle (Outcast).

Mariangiola Castrovilli

 

 

Condividi
Articolo precedenteChe sarà al teatro Olimpico di Roma
Prossimo articoloA tu per tu con Maurizio Battista
Mariangiola Castrovilli
Giornalista giramondo con scoop come le interviste al fratello dell'ultimo imperatore cinese Aisin-Gioro Puren durante la protesta di piazza Tienanmen a Pechino e al generale israeliano Moshe Dayan dopo la guerra dei 6 giorni. Per la Rai in diretta radio e tv, è stata l'unica giornalista donna al mondo a volare a due volte la velocità del suono su un tornado, correre con una Ferrari 40 a 324 Kmh sul circuito di Maranello. Inoltre è stata l'unica giornalista a bordo del MB-339 Aermacchi della pattuglia acrobatica delle Frecce Tricolori. É membro del SNGCI.

Nessun commento

Rispondi