Zapping su Radio 1 Rai

0

Il format di questo tipo di trasmissione è stato sperimentato per la prima volta nel 1993 da Italia Radio Network ora non più attiva e operante. La trasmissione si chiamava Vengo dopo il TG, uno spazio di commenti ai telegiornali affidati a vari ospiti.

Da questa idea sono nate numerose trasmissioni che utilizzavano i titoli dei tg della sera per commentare i principali di fatti della giornata e di attualità. Tra queste, sicuramente quella più conosciuta è Zappingil programma di Radio 1 Rai nato nel 1994.A condurre la trasmissione era Giancarlo Santalmassi. Da allora i fatti del giorno vengono messi in fila a fine giornata al ritmo dei titoli dei telegiornali italiani e stranieri, raccontati, commentati e discussi con ospiti e ascoltatori.

La concorrenza radiofonica ai TG della sera è fatta così mandando in onda i titoli di testa dei maggiori telegiornali italiani ed esteri.
Negli anni successivi è stato il turno di Aldo Forbice che ha condotto Zapping per 12 anni. Nel 2014 è stato sostituito da Ruggero Po.

 

Il 5 settembre 2016 altro cambio della guardia. Il conduttore di questa fortunata trasmissione di Radio 1 Rai è così Giancarlo Loquenzi. Con stile garbato e molto professionale riescea non far mai scemare il ritmo del programma passando con disinvoltura, secondo lo schema classico di Zapping, dalle voci autorevoli degli  ospiti a quelle precise degli ascoltatori fra le quali irrompono le notizie dei TG.

E’ una scommessa vincente quella di Zapping: “tutte le notizie senza cambiare canale”. Nell’ora in cui va in onda, che un tempo era Foto 5 quella di massimo ascolto del TG perché si era rientrati a casa, è oggi invece quella che ci vede ancora alle prese con il traffico del rientro. Così l’ascolto della radio in macchina ci fa sembrare già a casa. Zapping va in onda dal lunedì al venerdì, dalle 19:40 alle 21:00, su Radio 1 Rai in FM 87,6 e 89,7.
Potete avere notizie sul programma e  ascoltare tutte le puntate a partire dal 2012 su: http://www.rai.tv/dl/portaleRadio/Programmi/Page-0e392968-951b-4967-bb0c-cb237260430c.html?section=Main&refresh_ce
Buona Radio da Raffaele Vincenti

Condividi
Articolo precedenteNessuna è perfetta
Prossimo articoloIl segreto di Lady Audley – Un mystery di ambientazione vittoriana
Raffaele Vincenti
Laurea in Sociologia. Dal 1972 al 2012 dipendente Rai: TV, Radio e ultimi 12 anni alla Direzione Teche. Ha pubblicato La prima volta del telefono (La storia del 3131 dal 1969 al 1995) Eri 2009 e Cento voci dall'Italia (I documentari e le inchieste di Radio Rai dal dal 1945 al 2011) Eri 2011. E' autore di articoli sulla radio in varie pubblicazioni. Per i 90 della radio (2014) ha scritto Intervista impossibile a R.Hertz e rappresentata in teatro con M. Mirabella. Tiene corsi di Storia della Radio alla Facoltà di Sociologia di Roma.

Nessun commento